CAMPIONATI ITALIANI KATA JUNIORESE / SENIORES - LIDO DI OSTIA (RM) - 02-03 MARZO 2013

Con un po' di ritardo parliamo anche dei CAMPIONATI ITALIANI KATA, che si sono svolti a inizio marzo.

Che dire, ormai siamo di casa al Lido di Ostia (RM), e quasi non si fa' più caso alla forma un po' particolare del PALAFIJLKAM. Almeno fino all'arrivo sul lungomare, quando lo si vede all'orizzonte e ti colpisce con sobri colori verde e giallo e una forma architettonica futuristica.


Un sobrio disco volante giamaicano

Dicevamo, qua ormai ci si viene spesso, più volte all'anno e quindi la mattina della gara si segue una certa routine: ci si sveglia presto, si arriva al palazzetto ad un orario decente dopo aver convinto Ugo per l'ennesima volta che alcuni di noi cominciano ad avere una certa età e hanno bisogno di fare un po' di riscaldamento. Mica ci chiamiamo V. B. che "5 minuti e sono pronta".

Una consuetudine perfezionata negli anni. Solo che questa volta decidono di far passare una maratona proprio lungo il percorso che ci dovrebbe portare alla gara, chiudendo tutte le strade e mettendo a rischio la possibilità di muoverci in macchina.


Il panico

Anticipiamo la partenza nel tentativo di eludere i posti di blocco, pronti a commettere i più impensabili reati stradali nel tentativo di raggiungere il palazzetto. E quando arriviamo alla prima zona transennata, niente, ci fanno passare e basta. Cosa? Come minimo ci dovete un inseguimento a sirene spiegate e qualche colpo di pistola intimidatorio.

Il disappunto ci carica di rabbia e adrenalina e ci prepara alla gara.

I commenti li lascio a Franco che a ripensarci sale ancora il nervoso per come è andata a finire.

"Definirlo solamente un campionato nazionale è assolutamente riduttivo visto l'altissimo livello dei competitori. Basta vedere le classifiche finali che annoverano nomi prestigiosi di atleti che ruotano nel giro della nazionale e sono stati in certi casi campioni europei e mondiali sia nelle gare individuali che a squadre. Questo valorizza ancora di più la prova dei nostri portacolori che hanno dato fondo a tutte le loro energie psico-fisiche per scalare i vertici delle rispettive categorie. Alcuni hanno perso al primo turno ma senza sfigurare; altri sono riusciti a passare meritatamente diversi turni (come nel caso di CRISTINA e ALAN quest'ultimo eliminato al terzo turno da BUSATO atleta azzurro, classificatosi al secondo posto). Oltre obbiettivamente era quasi impossibile andare.

Solo nel caso di RICCARDO la nostra "punta" usando metaforicamente un gergo calcistico è riuscito a sfiorare per un soffio l'ascesa al podio, quel soffio che ha fatto sventolare  una delle bandierine del giudizio arbitrale a suo sfavore. Perdere  3 a 2 è una parziale soddisfazione visto il risicato vantaggio dell'avversario ma diciamocelo, lascia l'amaro in bocca. Ci ritenteremo l'anno prossimo con l'entusismo di sempre e con l'auspicio che il "vento" una volta tanto ci sia propizio.

Complimenti a tutti !!!!!!

Ist. TASSAN G. FRANCO


Il disappunto di Elena perchè non ho una sua foto da mettere

I risultati

Categoria Juniores:

11° classificata - PIRONTI  CAROL

11° classificata - VALCARENGHI  ELENA

Categoria Seniores:

7° classificato - LOSI RICCARDO

11° cllassificato - GARDA ALAN

11° classificata - PIRONTI CAROL

11° classificata - SALOMONI CRISTINA


Si siamo in autogrill e no, non chiedete perchè la foto l'abbiamo fatta qui

Post recenti

Mostra tutti

  Soresina (Cremona) Italia | +39 340 948 1947  |  asdcks@gmail.com